Fermo, Altidona, Belmonte Piceno, Campofilone, Falerone, Francavilla D'Ete, Grottazzolina, Lapedona, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monsanpietro Morico, Montappone, Monte Giberto, Monte San Pietrangeli, Monte Vidon Combatte, Monte Vidon Corrado, Montegiorgio, Montegranaro, Monteleone di Fermo, Monterinaldo, Monterubbiano, Montottone, Moresco, Ortezzano, Pedaso, Petritoli, Ponzano di Fermo, Porto San Giorgio, Rapagnano, Servigliano, Torre San Patrizio

phone-call+39 0734.603167

I progetti di ambito sociale xix

“MAMMA, ESCO A FARE DUE PASSI” - la social radio promossa da Agenzia Nazionale Giovani e Ambito XIX

“MAMMA, ESCO A FARE DUE PASSI” - la social radio promossa da Agenzia Nazionale Giovani e Ambito XIX

Una social radio per dare spazio ai giovani del fermano, per raccontare e guardare al futuro, passo dopo passo, in semplicità, come a passeggio per strada. La strada è il luogo di tutti, caratterizza la metropoli come la provincia, il centro ma anche la periferia, fino alla campagna. Per strada i giovani vivono la città, si incontrano, fanno nascere progetti, idee, scambio e relazione. Che poi evolvono in viaggi, cultura, musica, volontariato, lavoro, formazione, eventi, aggregazione, arte. 

 

Ecco dove affonda lo sguardo “Mamma, esco a fare due passi”, social radio che nasce circa un anno fa nella mente di due giovani del fermano: Giuseppe Iadonato e Andrea Marsili. Con il coinvolgimento del sound editor Nicola Consoli, e del suo fondamentale lavoro su musiche e montaggi, arriviamo in questi primi mesi di 2021 al debutto ufficiale. 

 

Le rubriche in programmazione trattano stili di vita, esperienze, linguaggi artistici, ambiente, costume, promozione sociale e territoriale. Sempre in un’ottica “di strada”, cioè tesa a valorizzare l’autenticità, le risorse presenti nel territorio e il fermento giovanile più spontaneo.  

 

“Mamma, esco a fare due passi” è in origine il nome del blog in cui Giuseppe Iadonato racconta i suoi viaggi in giro per il Mondo. Con l’esperienza nella progettazione accumulata da Andrea Marsili in Tur.is.marche l’idea si amplifica, si trasforma in un piano editoriale web-radio. Il progetto diventa realtà quando viene selezionato per entrare nel primo network radiofonico digitale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, l’ente governativo che gestisce in Italia i programmi europei Erasmus+ e Corpo Europeo di Solidarietà.  

 

Dunque “Mamma, esco a fare due passi” è ufficialmente promosso tramite “ANG inRadio più di prima”, bando finanziato dal Dipartimento per le Politiche Giovanili ed il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Programma Europeo Erasmus+. Uno strumento finalizzato all’ascolto dei giovani e alla nascita di una comunità connessa in modo permanente all’istituzione, a garantire uno spazio radiofonico libero, dove raccontarsi, confrontarsi, crescere.

 

Ma le prerogative di “Mamma, esco a fare due passi” si amplificano ancora grazie all’Ambito Territoriale e Sociale XIX di Fermo che sposa il progetto convogliandovi  “Web Young Radio”, laboratorio condotto dal comunicatore Paolo Nanni caratterizzato dal dare la possibilità a giovani dai 16 ai 24 anni residenti nella provincia di Fermo di entrare in redazione, di mettere in campo le proprie passioni ed essere guidati fino alla realizzazione di rubriche.   

 

La fusione consente dunque a “Mamma, esco a fare due passi” di essere un’esperienza open, cioè sempre pronta ad accogliere coloro che nel territorio vorranno sperimentarsi in onda. Ciò ha già permesso l’ingresso di cinque nuovi redattori: Giacomo Brandani, Emanuele Rongoni, Marco Occhiuto, Filippo Rocchi, Andrea Ranieri. Provenienti dal fermano, 18 anni di media, i cinque ragazzi allestiranno “Who guess”, rubrica in video dedicata a artisti musicali del territorio, per proporre interviste e brani originali realizzati in acustico. 

 

Ma la prima rubrica ad aprire la programmazione “Mamma, esco a fare due passi”  è stata per forza di identità quella dedicata ai viaggi: “Strade del mondo”, che ci racconta tramite un percorso di quindici podcast come si vive nelle città più popolari che solleticano i sogni di partenza dei nostri giovani: Londra, Lisbona, New York, Barcellona, Amsterdam, Tokio, Parigi e via dicendo. La rubrica è curata da Giuseppe Iadonato, Nicola Consoli e Andrea Marsili. Che pure metteranno lo zampino in altre rubriche in partenza a breve: “Una buona idea”, creata e condotta da Cristina Offidani e dedicata a valorizzare i racconti delle persone del nostro territorio che hanno realizzato progetti anticonvenzionali, e “Uno sguardo all’Europa”, podcast di Andrea Marsili che presenterà le opportunità che l’Agenzia Nazionale Giovani e gli organismi europei mettono a disposizione per fare esperienze, lavori o formazioni all’estero.

 

Altro contenuto in partenza è quello curato da Paolo Nanni: “Mind trap”, rubrica video e podcast in cui troveremo presentati trucchi e trappole per condizionare e far cadere in errore la nostra mente. Una guida a puntate per disinnescare il marketing feroce a cui siamo ogni giorno esposti, con particolare riguardo alle insidie del gioco d’azzardo che negli ultimi anni ha intrappolato moltissime persone, dai giovani agli anziani. 

 

“Mamma, esco a fare due passi” è in onda su Facebook, Instagram, Youtube, Tik Tok e Spotify. I podcast saranno scaricabili sia su Google Play e I-Tunes, come pure su Spreaker e Deezer. Per collaborare si può contattare la redazione scrivendo a mammaescoafareduepassi@gmail.com.

torna all'elenco
HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.159 secondi - Powered by Simplit CMS