Fermo, Altidona, Belmonte Piceno, Campofilone, Falerone, Francavilla D'Ete, Grottazzolina, Lapedona, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monsanpietro Morico, Montappone, Monte Giberto, Monte San Pietrangeli, Monte Vidon Combatte, Monte Vidon Corrado, Montegiorgio, Montegranaro, Monteleone di Fermo, Monterinaldo, Monterubbiano, Montottone, Moresco, Ortezzano, Pedaso, Petritoli, Ponzano di Fermo, Porto San Giorgio, Rapagnano, Sevigliano, Torre San Patrizio

phone-call+39 0734.603167

I Partners dell' Ambito Sociale xix

VERSIONE PROVVISORIA IN FASE DI AGGIORNAMENTO

 

 

OMBUDSMAN MARCHE

Nome

OMBUDSMAN MARCHE

Tipologia

DIFENSORE CIVICO

Descrizione

Chi è l'Ombudsman regionale

Deriva dall'esperienza dell'Ombudsman dei Paesi nordeuropei, è presente nella maggioranza delle Regioni italiane ed in molte Province e Comuni con il nome e le funzioni di difensore civico. Nelle Marche l'Ombudsman si articola in tre uffici distinti e svolge, oltre alle funzioni di difensore civico, anche quelle di Garante per l'infanzia e l'adolescenza e di Garante dei diritti dei detenuti.

Il Difensore civico tutela diritti e interessi dei cittadini nei confronti della pubblica amministrazione, per esempio al fine di ottenere la conclusione dei procedimenti amministrativi in tempi rapidi da parte di uffici o servizi dell'amministrazione pubblica. Interviene anche nei confronti delle amministrazioni periferiche dello Stato (escluse quelle competenti in materia di sicurezza pubblica, difesa, giustizia) e talvolta nei riguardi degli enti locali (specie quando non abbiano un proprio difensore civico).

Il Garante per l'infanzia e l'adolescenza ha compiti di promozione e vigilanza sull'operato delle autorità amministrative chiamate ad attuare i diritti e gli interessi dei minori, come sanciti in particolare dalla Convenzione di New York sui diritti del fanciullo del 1989 e dalla Carta europea dei diritti del fanciullo adottata Strasburgo nel 1996.

Il Garante dei diritti dei detenuti verifica che nell'esecuzione di provvedimenti che limitano la liberta personale siano comunque rispettati i diritti delle persone sottoposte a trattamento, in particolare per ciò che concerne i servizi che debbono essere apprestati dalla Regione, dagli Enti locali e dalle aziende sanitarie. Nelle Marche le Autorità di garanzia regionali sono previste dallo Statuto Regionale (art. 52 e ss.) e dalla Legge Regionale n. 23 del 28 Luglio 2008.

Indirizzo


Sede:
Piazza Cavour 23 - 60121 Ancona (AN)
Quarto piano ala sinistra del palazzo
rispetto l'ingresso

Segreteria:

Nicoletta Bonci - Tel. 071.2298483
Francesca Gasparri - Tel. 071.2298402
 
 
 

HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.066 secondi - Powered by Simplit CMS