Fermo, Altidona, Belmonte Piceno, Campofilone, Falerone, Francavilla D'Ete, Grottazzolina, Lapedona, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monsanpietro Morico, Montappone, Monte Giberto, Monte San Pietrangeli, Monte Vidon Combatte, Monte Vidon Corrado, Montegiorgio, Montegranaro, Monteleone di Fermo, Monterinaldo, Monterubbiano, Montottone, Moresco, Ortezzano, Pedaso, Petritoli, Ponzano di Fermo, Porto San Giorgio, Rapagnano, Sevigliano, Torre San Patrizio

phone-call+39 0734.603167

I Partners dell' Ambito Sociale xix

VERSIONE PROVVISORIA IN FASE DI AGGIORNAMENTO

 

 

COMUNE DI MONTE GIBERTO

Nome

COMUNE DI MONTE GIBERTO

Tipologia

COMUNI

Descrizione

Monte Giberto sorge su un ridente colle panoramico a 322 m sul livello del mare. Il suo territorio fu abitato in epoca picena e romana. La prima notizia di un nucleo edilizio sul colle risale al 1090. Sembra che già prima del 1166 fosse possedimento del feudatario Giberto (sposo di Cecilia e padre di Trasmondo) che gli diede il nome. Nel secolo XII da villa divenne castello ed assorbì i castelli di Casale e del Podio, situati nello stesso territorio, che nei secoli XII-XIV contava ben 12 chiese. Fin dal 1356 risulta castello di Fermo, che lo munì di una cinta muraria con quattro torrioni, due dei quali ancora esistenti.Seguì in tutto le vicende di Fermo. Nel 1407 subì l’assedio di Braccio da Montone e dei sui alleati. Nel 1860 divenne comune del Regno d’ Italia. La sua struttura urbana si snoda secondo una caratteristica pianta compatta, semplice ma armonica ed elegante, che fa convergere l’abitato sulla Piazza della Vittoria, così denominata dal 1918 da cui si diramano vie e viuzze. La via principale taglia in due l’abitato e prospetta l’antica chiesa gentilizia di S. Antonio e sale sulla piazza raggiungibile anche da sotto le mura con scalinate che dovevano costituire le porte del castello. Nella piazza si trova anche il Palazzo Municipale con la sua elegante facciata settecentesca in cotto e la magnifica Sala delle Volte, la chiesa di San Nicolò, la chiesa di San Giovanni Battista. All’ingresso del paese è sito il Santuario di Maria SS delle Grazie. Fiore all’occhiello di Monte Giberto è la Casa di Riposo Arpili portata ad alto livello di ospitalità. La meravigliosa vista panoramica, il silenzio riposante delle notti, la frescura estiva, il cibo buono, genuino e sano, la vicinanza del mare e dei monti, gli ameni percorsi campestri fanno di Monte Giberto il luogo ideale per ritemprare il corpo e lo spirito.

Indirizzo

Piazza della Vittoria, 1

63846 Monte Giberto (FM)

Telefono

0734/630047

Referente

Sindaco Giovanni Palmucci

HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.062 secondi - Powered by Simplit CMS